Incontro ravvicinato con il Maestro Donghi Giuseppe

CASTELFIDARDO  AN  Ottobre 2016

Una bellissima serata, organizzata dalla Scrittrice e curatrice di eventi culturali Maria Lampa. L’evento si è svolto al Klass Hotel di Castelfidardo.

Dopo una breve presentazione di Maria Lampa che mi ha invitato a raccontare come nasce un’opera d’Arte e chi è un artista … e vista l’attenzione del pubblico, ho cercato di aprirmi senza nessuna limitazione per fare in modo che i miei sentimenti giungessero nell’animo delle persone presenti in modo diretto, sincero e confidenziale, perché penso che un’opera d’arte si possa raccontare solo se l’Artista non si limita ad esporre il proprio operato ..ma l’opera deve raccontare degli stati d’animo dell’autore, del presente e del passato, delle gioie e delle sofferenze, del suo stile di vita, della rabbia e dell’amore, fino a scavare nel proprio intimo più profondo, aprire tutti i cassetti della propria vita, buttare per aria le cose che furono e che non servono più, parlare dei propri sogni realizzati e non.

Solo così si possono capire le opere di un artista che, come nel mio caso,  non si limita alla rappresentazione che vediamo dipinta sulla tela, dove vi sono figure, paesaggi e colori… ma l’autore ci fa entrare dentro quello spazio e ci porta oltre … la dove è iniziato il tutto, ci invita a scoprire quel’attimo in cui il dipinto nasce, diventa il pretesto per raccontare un pezzo della mia vita, dei miei sentimenti, del mio modo di vedere le cose al punto che il dipinto diventa come le pagine di un libro da leggere con passione fino a scoprire che il mio pensiero, i miei sogni il mio modo di essere, non è più così diverso da chi poco prima si era soffermato a guardare il dipinto solo come una semplice immagine.

La serata si è animata in modo piacevolissimo protraendosi per circa tre ore  , ricca di domande e risposte ed anche un breve saggio di pittura, parlando anche dell’importanza e del valore sociale dell’espressione artistica in qualsiasi forma essa si esprima, perché diventa un modo per stare bene insieme, socializzare, confrontarsi e scambiare esperienze.

Donghi Giuseppe

Articolo Letto 7113 volte.

5 pensieri su “Incontro ravvicinato con il Maestro Donghi Giuseppe

  1. Giuseppe, sei un MOSTRO, bravissimo!!! parole che vengono dall’amore per la tua arte e per tutto quello che ti ha guidato fino a diventare quello che sei e che vuoi trasmettere a tutte le persone che ti stimano.

  2. Grazie Giuseppe per la piacevolissima serata, è stato un onore poter ascoltare alcune esperienze della tua vita, conoscere tua moglie e vederti all ‘opera come artista. Un grande Maestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *