PARLAMI

Autore – Donghi Giuseppe
Titolo  –  Parlami – Dimensioni – Cm. 80X50
tecnica – Abbozzato con acrilici – Rifinito ad olio – Capelli in rilievo.
Supporto       Tela preparata con colle e stucchi.

Le immagini ed il testo si possono condividere purché venga citato il nome dell’autore ed il sito da cui provengono. Cliccare sull’immagine per ingrandirla

———————————————————————————————————————

DSC_4310 copia-

Mi Guardi e non parli, tutti i giorni mi sento denudato, scrutato … e non ti decidi a dirmi nulla .. eppure a volte sembra che muovi le palpebre, dischiudi le labbra .. di sicuro sposti lo sguardo e mi segui ovunque vada.

DSC_4310 OK - Copia

Sei invidiosa degli altri volti che ho dipinto? Vorresti essere l’unica? Avresti voluto che ti dipingessi diversa da come sei?

Parla !! Dimmi la tua opinione .. interrogami pure, fai come credi, però non puoi continuare ad importi con quel tuo volto enigmatico, deciso, fiero, con quel filo di dolce malinconia che sai diffondere tutt’intorno.

Sei bella, giovane, innamorata .. si vede! .. Il tuo sguardo penetra nelle persone, le attraversa e va oltre, va dove ti porta il cuore.

Però non parli .. quasi mi sfidi con il tuo tacere.

DSC_4310 X

Quando ho incominciato a modellare il tuo viso, non sapevo come sarebbe stato il risultato ..ed eccoti qui, pronta a sfidare il tempo che non cambia il tuo volto … mentre il mio si!

Mentre dipingevo i tuoi occhi mi vedevo da giovane correre nei campi, libero,  poi giù per le discese con la bicicletta, ed il corpo quasi appoggiato sul manubrio per andar più forte .. pensavo al nascere delle prime emozioni dettate dal cuore, alla mia passione di costruire aquiloni sempre più grandi e poi scendere veloce per le balze erbose con il vento in faccia che li faceva alzare alti nel cielo azzurro .. proprio come i tuoi occhi.

DSC_4310 bis

Ho dipinto le tue labbra pensando alla mia sposa, al profumo della sua pelle, a quando si fa bella davanti allo specchio .. al fremito che provo quando mi sfiora .. ed i miei pensieri mi riportano al primo bacio, al suo abito da sposa, ad oggi .. che nulla è cambiato da allora se non i nostri volti segnati dal tempo che trascorre .. ma sempre amanti innamorati dell’amore.

Ecco cosa sei Tu.

Il risultato di una vita sempre controvento, con le braccia aperte, sempre pronto a volare,

ad alzarci in volo come sanno fare le coppie di gabbiani.

Tu sei Me, sei Lei, sei il frutto della mia Arte, del mio essere, sei lo specchio di una vita intera.

Dunque ora, parlami .. raccontami sai tutto di me, di noi.

Perché non parli?

Donghi Giuseppe

IMG_9888

 

 

Articolo Letto 15670 volte.

5 pensieri su “PARLAMI

  1. complimenti per la tela e per la poesia che la rende ancora più bella e significativa…perché non parli? ma il suo sguardo va dritto al cuore e le parole non servono…. ^_^

  2. ” ….alzarci in volo come sanno fare le coppie di gabbiani.” “Giuseppe e Laura”
    Una favola dei nostri giorni da raccontare ai nipotini.
    Una favola d’altri tempi in cui c’era rispetto per certi valori.
    Una favola che è sempre viva in tutti le tue opere.
    Ogni tuo ritratto parla di questa meravigliosa favola, ogni tua pennellata parla del tuo amore per l’universo femminile.
    In ogni dipinto ci doni una parte della tua anima.
    Grazie Giuseppe
    marisol

  3. Pingback: “Incontriamoci fra le righe” con Giuseppe Donghi | Associazione culturale Il Megafono delle Donne | Associazione culturale Il Megafono delle Donne

  4. Uno sguardo da studiare, da osservare e penetrare fino ad arrivare in fondo alla sua anima che rispecchia il cuore di chi guarda….
    uno specchio è questa immagine sublime, concreta, pungente…. un vero capolavoro!

  5. Bellissima anche questa tua nuova creatura,dallo sguardo enigmatico…i suoi occhi parlano,parlano e raccontano la vostra storia d’amore.
    Giuseppe,ormai saprei riconoscere le tue opere, anche ad occhi chiusi,perché profumano di Te,di Lei.
    Grazie Laura, per aver dato a questo uomo,così tanto amore…tanto da renderlo cosí speciale…mi piacerebbe conoscerti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.