LE QUATTRO STAGIONI

Titolo  Le quattro stagioni

Tecnica  Mista – acrilici e olio

Supporto  Tela  – Dimensioni cm. 140 x 60

A gentile richiesta degli amici di Facebook, pubblico questo mio dipinto eseguito 5/6 anni fa per soddisfare il desiderio di un amico, quello di  avere dei miei dipinti che rappresentassero le quattro stagioni.

Quattro dipinti con il medesimo soggetto variando il mutare dei colori con il mutare delle stagioni.

Così concepita non la trovai originale, non mi convinse …. nacque così l’idea di rappresentare lo stesso paesaggio che mutava con il trascorrere del tempo ma racchiuso in un solo dipinto iniziando con la Primavera a sinistra e concludendo il ciclo delle stagioni con l’inverno a destra.

Unico soggetto che si ripete mutando il suo aspetto è l’albero.

RIDOTTA Primavera 1- _ab

Il paesaggio esiste realmente così come si vede ( a parte i 4 alberi ) .. e raffigura quella zona della provincia di Como che si protende verso la catena dei monti lecchesi LC.

Le foto si possono scaricare ma NON E’ CONSENTITO riprodurre l’opera pittoricamente

RIDOTTA Primavera 2- _abc RIDOTTA Primavera 3- _abcd RIDOTTA Primavera 4- _abcdeRIDOTTA Primavera 5- _abcdef

Questa bellissima visione la si può ammirare dal piccolo paesino di Orsenigo CO

Donghi Giuseppe

Articolo Letto 9535 volte.

5 pensieri su “LE QUATTRO STAGIONI

  1. Caro Giuseppe come sempre le tue opere sono doni preziosi per i nostri occhi mi sembra di essere in quel paesino e toccare con mano questo meraviglioso dono che tu hai riprodotto con la tua meravigliosa Arte del dipingere, io da poco sto conoscendo la montagna e il suo mondo sottostante e mi affascina, mi avvolge di pace come ogni tuo grande dipinto ti ringrazio sempre con tanto affetto per le meravigliose emozioni che mi doni ciao mio caro Amico ❤

  2. Tu sei un genio Beppe! Oltre che bravissimo.
    Mi vengono in mente quelle accelerazioni di immagini che vediamo in tanti documentari.
    Tu non solo esprimi il passare del tempo in questa opera, sembra proprio una pellicola cinematografica.
    Lo so, può darsi che non mi sia espresso bene ma già il fatto che mi senta in difficoltà la dice lunga su quanto ci sia da discutere su qualcosa che porti la tua firma.
    Adoro la tua folle lucidità!
    Mauro Clerici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.