Informazioni su Paolo Colombo

Amministratore di BrennaNews e noto provocatore, ama la polemica quando serve a riflettere. Si pregia ormai da anni dell'amicizia di Giuseppe Donghi.

Avere o usare

Nell’Ottobre 2010 scrissi (per l’allora seguitissimo blog brennanews.com) una riflessione mai pubblicata; sono passati un po’ di anni, sono cambiati papi e circostanze e forse ora è tempo di pubblicarla.

———

Mi perdonerà l’ormai scomparso Erich Fromm se mi permetto di parafrasare il titolo di un suo celebre libro, ottimo testo che consiglio a tutti e che lucidamente analizza il rapporto Avere-Essere. Da qui prendo spunto percorrendo una via laterale, un aspetto secondario della questione Avere-Essere un aspetto tutto contenuto nel titolo: Avere o Usare.
Non meno ispirazione la devo a Giovanni Verga che nel suo racconto “La Roba” così bene mostra l’illusione umana del possesso.

Illusione del possesso, una consapevolezza che dovrebbe nascere in ognuno anche per la sola certezza che ogni uomo ha dalla nascita: la morte; illusione del possesso perché impossibile è la certezza della conservazione del “bene”; illusione del possesso perché spesso possessore e posseduto non sono così identificabili.

L’elenco delle riflessioni potrebbe continuare, tutti gli esempi avranno comunque la medesima soluzione: la cura per la “malattia” del possesso è limitarsi all’utilizzo.

Utilizzo ossia godimento, “godimento”, che splendida parola. Godimento di un bene É la forma corretta, la definitiva esplicazione del concetto di utilizzo, così lontano dal possesso, così distante dalla gelosia, dalla bramosia, dalla paura della separazione, della perdita; l’idea della perdita che tanti danni ci ha procurato.

Se solo ci limitassimo ad un rispettoso, onesto, sostenibile, … umano utilizzo delle cose.

Paolo Colombo.

Articolo Letto 2772 volte.

Nuovo sito … nuovo Blog

Con un nuovo sito poteva mancare un Blog?

 Buona giornata a tutti.

Eccomi – Di nuovo fra di voi cari amici, estimatori della mia arte, lettori delle mie pagine on line, su diversi contenitori in rete e non.

  • Come promesso, era giunta l’ora di rinnovare ciò che è stato il mio sito ufficiale fino ad ora.
  • Dopo quasi 30.000 visitatori dal 2007 ad oggi e oltre 65.000 pagine viste ho sentito la necessità di cambiare radicalmente e cioè trasformare  http://www.donghigiuseppe.it/ , non solo in un contenitore dove si possano ammirare i miei dipinti, leggere le descrizioni ed i miei brevi testi di presentazione. Da oggi tutto cambierà, diventerà una sorta di Magazine, dove oltre alle mie opere pittoriche, le mie foto ( altra mia passione) gli articoli ecc. Vi sarà la possibilità di commentare ( vi spiegherò in seguito le modalità, il regolamento) e molte altre finestre dedicate che andranno man mano ad arricchire questo mio Sito/Blog.
  • Vi chiedo ancora una volta di avere pazienza se tutto quanto detto sopra richiederà un poco di tempo ancora .. è per me un nuovo impegno, una nuova avventura .. ma vi prometto che il tutto si realizzerà, anche grazie a chi mi sta gentilmente insegnando ed aiutando in questa nuova impresa.
  • Dunque a presto, amici dell’arte e non solo.

Ciao a tutti. Donghi Giuseppe                         Clicca sulle immagini per ingrandirle

 

Articolo Letto 1004 volte.