INCONTRIAMOCI TRA LE RIGHE -9° edizione- Castelfidardo AN

INCONTRIAMOCI TRA LE RIGHE – Castelfidardo – Marche Ottobre 2017
Un evento culturale organizzato da Maria Lampa (Scrittrice, organizzatrice di eventi culturali e speaker radiofonico presso Agoradio di Osimo)
Un’esperienza culturale che vale davvero di essere vissuta.
Un incontro carico di emotività, di Arte e di condivisione, di scambi di opinioni e di arricchimento personale.
Ogni anno ha un tema diverso e per la 9° edizione è stato “Il bello è ovunque, basta saperlo vedere” intorno a questo tema così tanto importante, sono intervenuti: scrittori, psicologi, giornalisti e personaggi di livello internazionale.
La manifestazione nasce dedicata principalmente per gli scrittori ma che nelle varie edizioni si è evoluta abbracciando tutto quanto è Cultura ed aperta ad ogni espressione e forma d’Arte. Gli Autori ammessi provengono da ogni parte d’Italia.
Il numerosissimo pubblico ha così la possibilità di vedere le opere esposte di ogni artista e di avere un incontro diretto con l’autore.

   

Tutti gli artisti hanno la possibilità di essere intervistati da AGORADIO di Osimo che è presente in diretta streaming per tutta la durata dell’evento.
Presente anche TVRS Marche ed altri network.

Donghi Giuseppe intervistato da Agoradio di Osimo AN “Incontriamoci tra le Righe” Castelfidardo AN Ottobre 2017

Donghi Giuseppe intervistato da TVRS Marche  “Incontriamoci tra le Righe” Castelfidardo AN Ottobre 2017

Inoltre gli artisti ed i vari personaggi intervenuti hanno la possibilità di raccontare la propria esperienza in una sorta di salotto intervistati da Maria Lampa e da un presentatore di Agoradio .. oppure cantare, recitare, suonare, esibirsi ciascuno nella propria espressione artistica o culturale.
La mia prima partecipazione è stata nel 2013, fu come relatore, esponendo anche i miei dipinti e presentando il video che ho eseguito per raccontare con immagini il primo libro di Maria Lampa.Il valore nelle orme del cuore – Marcelli editore Ancona)
Dal 2013 ad oggi sono mancato ad una sola edizione.


In questo mio Articolo (non me ne vogliano tutti gli altri partecipanti) ma racconterò attraverso immagini fotografiche eseguite da Foto NISI di Castelfidardo AN e video di AGORADIO di Osimo e TVRS Marche … la mia esperienza vissuta ad Ottobre 2017 ad Incontriamoci tra le righe e tutto quanto ne è seguito .. e quella di mia moglie Laura Alberti che ha esposto i suoi dipinti. (Impossibile raccontare e citare tutti con le oltre 1500 fotografie pervenutemi tramite Maria Lampa e foto Nisi)


Video: Laura Alberti ad Incontriamoci tra le Righe con foto delle sue opere esposte

Laura Alberti  I suoi dipinti e foto dell’intervista trasmessa in diretta streaming da Agoradio di Osimo – Intervista che è stata fatta anche a tutti gli artisti che hanno esposto le loro opere durante la manifestazione.

Da allora il mio impegno non riguarda solo l’evento “Incontriamoci tre le righe” ma prosegue con serate dedicate al pensiero artistico in generale ed alla mia Arte, raccontando la mia esperienza personale, e non … inerenti all’Arte pittorica e visiva in generale.
http://www.donghigiuseppe.it/?p=4265


Nel 2017 ho tenuto lezioni di pittura .. un’esperienza bellissima che su richiesta verrà ripetuta anche quest’anno ad ottobre 2018.
  

 
….. e per finire, a chiusura della nostra presenza a questo meraviglioso evento 2017, una inaspettata e graditissima sorpresa  donata da tutta l’organizzazione di Incontriamoci tra le righe – Cittadinanza Onoraria –  a  Donghi Giuseppe e Laura Alberti .. con la seguente motivazione ” Per aver creato, tramite un arcobaleno di colori, legami amichevoli con molti cittadini e donato preziosi consigli, rinnovando passioni creative, artistiche e di vita.”  Castelfidardo 20 Ottobre 2017

Un Grazie Particolare a Maria Lampa https://www.marialampa.com/ ed a tutti gli amici e collaboratori di Incontriamoci tre le Righe-

Donghi Giuseppe  www.donghigiuseppe.it/

Articolo Letto 11615 volte.

Incontro ravvicinato con il Maestro Donghi Giuseppe

CASTELFIDARDO  AN  Ottobre 2016

Una bellissima serata, organizzata dalla Scrittrice e curatrice di eventi culturali Maria Lampa. L’evento si è svolto al Klass Hotel di Castelfidardo.

Dopo una breve presentazione di Maria Lampa che mi ha invitato a raccontare come nasce un’opera d’Arte e chi è un artista … e vista l’attenzione del pubblico, ho cercato di aprirmi senza nessuna limitazione per fare in modo che i miei sentimenti giungessero nell’animo delle persone presenti in modo diretto, sincero e confidenziale, perché penso che un’opera d’arte si possa raccontare solo se l’Artista non si limita ad esporre il proprio operato ..ma l’opera deve raccontare degli stati d’animo dell’autore, del presente e del passato, delle gioie e delle sofferenze, del suo stile di vita, della rabbia e dell’amore, fino a scavare nel proprio intimo più profondo, aprire tutti i cassetti della propria vita, buttare per aria le cose che furono e che non servono più, parlare dei propri sogni realizzati e non.

Solo così si possono capire le opere di un artista che, come nel mio caso,  non si limita alla rappresentazione che vediamo dipinta sulla tela, dove vi sono figure, paesaggi e colori… ma l’autore ci fa entrare dentro quello spazio e ci porta oltre … la dove è iniziato il tutto, ci invita a scoprire quel’attimo in cui il dipinto nasce, diventa il pretesto per raccontare un pezzo della mia vita, dei miei sentimenti, del mio modo di vedere le cose al punto che il dipinto diventa come le pagine di un libro da leggere con passione fino a scoprire che il mio pensiero, i miei sogni il mio modo di essere, non è più così diverso da chi poco prima si era soffermato a guardare il dipinto solo come una semplice immagine.

La serata si è animata in modo piacevolissimo protraendosi per circa tre ore  , ricca di domande e risposte ed anche un breve saggio di pittura, parlando anche dell’importanza e del valore sociale dell’espressione artistica in qualsiasi forma essa si esprima, perché diventa un modo per stare bene insieme, socializzare, confrontarsi e scambiare esperienze.

Donghi Giuseppe

Articolo Letto 8469 volte.